I 3 segreti per ravvivare i capelli di fine estate.

Sole, caldo, umidità, aria condizionata, salsedine… le tue chiome ne hanno viste di ogni? Prenditene cura e riporta i tuoi capelli al loro splendore naturale! Questi sono i miei 3 segreti per ravvivare i capelli di fine estate.

L’estate è meravigliosa! I capelli schiariscono e prendono sfumature uniche, allo stesso tempo il clima e le condizioni del tempo hanno un azione destabilizzante. Tuttavia, anche se apparentemente questi effetti destrutturanti non sono subito visibili vengono fuori nei mesi successivi ovvero quando è troppo tardi: capelli sfibrati, elettrici o doppie punte accentuate.

E qui di solito entro in gioco io, o meglio vengo tirata in ballo per risolvere le “tragedie” che investono ogni donna quando si ritrova fieno al posto dei suoi meravigliosi capelli! Sovente questo avviene nel periodo che va da ferragosto agli inizi di ottobre, fino a novembre nei casi più resistenti.

Per evitare questi inconvenienti la prevenzione è fondamentale e voglio svelarti i trucchi che utilizzo oramai da anni, integrati con delle novità assolute di quest’anno.

Segreto 1
a – Maschera pre-massaggio a base di oli essenziali leggeri con infusi di erbe.
b – alternativa olio essenziale ristrutturante e nutriente.


Segreto 2 – Trattamento cuoio capelluto massaggiante e riattivante, il relax per la tua mente.


Segreto 3
a – Prodotti per il risciacquo a base naturale.
b – Finitura di balsami rinforzanti.


Primo dei 3 segreti per ravvivare i capelli di fine estate: tutto parte dalla base, quindi è bene iniziare dal cuoio capelluto con alcuni accorgimenti.

Qui ti svelo le ultime scoperte che ho testato con enorme successo per poi passare al cavallo di battaglia che utilizzo da sempre.

Il cuoio capelluto quando incontra il miglior infuso di hennè emolliente, con la fragranza seducente del gelsomino, fa resuscitare letteralmente le radici dei capelli. Un massaggio delicato, continuo e duraturo alla base per eliminare tutti i residui di un’estate intensa è la chiave del successo.

Poi si accarezzano le lunghezze, dove gli oli di cocco, oliva e canapa rinforzano i capelli e l’infuso di hennè li ricopre con un sottilissimo strato che dona volume e li rende luminosi e splendenti, attenzione si tratta di infuso di hennè quindi non tinge.

Jojoba biologico, noce brasiliana e germe di grano sono gli oli nutrienti che domano l’effetto crespo e idratano intensamente le chiome.

Olio di mandorle dolci, olio di soia e olio di ricino, in piccolissime dosi, ristrutturano rapidamente e donano la morbidezza che i tuoi capelli meritano.

Il primo dei 3 segreti per ravvivare i capelli di fine estate è indicato per tutti i capelli.

La gran parte degli ingredienti sono categoricamente biologici, il resto è composto da oli essenziali, da ingredienti naturali e freschi.

La variante di questo procedimento per capelli più impegnativi, evidentemente disidratati o crespi, è l’olio essenziale di camelia che ristabilisce armonia e addomestica dolcemente anche il crespo più deciso.

Il secondo segreto fondamentale è il trattamento massaggiante del risciacquo combinato con gli ingredienti che stai per scoprire. Questa è la vera magia del trattamento di fine estate.

Quello che alcuni colleghi sprovveduti chiamano comunemente shampoo, per la mia esperienza, è una vera e propria disciplina che si impara con il tempo e la costanza. E’ una tecnica composta da movimenti precisi e manovre dal giusto tatto. Durante questo trattamento massaggiante di risciacquo si vanno a stimolare tutte le zone nevralgiche della cute. Se questo massaggio è ben fatto riattiva drasticamente la micro circolazione dell’intero cuoio capelluto e la sensazione di benessere è immediata.

Terzo e ultimo segreto è quello dell’utilizzo di shampoo e balsami con ingredienti biologici e naturali e principalmente a base di frutta.

Sono severamente vietati prodotti con siliconi, parabeni, conservanti aggressivi o altre sostanze sintetiche.

Il miele, ad esempio è un idratante naturale che rende i capelli morbidi e lucenti, ed è delicatissimo sulla cute che deterge a fondo spazzando via i microbi indesiderati. La nota finale degli oli essenziali di arancia dolce selvatica e bergamotto spazza via dalla tua testa qualunque residuo, anche eventuali pensieri negativi!

Quando i tuoi capelli hanno bisogno di un lavaggio intenso, le bacche di ginepro purificano perfettamente la cute e regolano la produzione di sebo. Per lenire e detergere il cuoio capelluto è importante l’utilizzo degli oli essenziali di lavanda dall’effetto calmante, e rosmarino contro i batteri. Gli oli essenziali di limone e lime danno lucentezza aiutando chiudere le cuticole dei capelli che così riflettono meglio la luce e la piega sarà impeccabile.

La fase finale del trattamento massaggiante di risciacquo è per districare e rendere seducenti i movimenti delle tue lunghezze. Questo è il lavoro dei balsami rigorosamente naturali.

La base di fragole fresche che detergono e il succo di arancia che chiude le cuticole esaltando i riflessi della luce ed infine la salvia e la lavanda per rilassare e profumare al meglio e per giorni i tuoi capelli. Questo mix di essenze creano dipendenza, sarà irresistibile non annusarli per i giorni successivi.

Con questi 3 segreti per ravvivare i capelli di fine estate il successo è garantito, il taglio e la piega faranno il resto del lavoro sulla luminosità del viso abbronzato, con una lucentezza sulle chiome che durerà per giorni.

Comments are closed.